Linee Guida Convenzione

 Cosa è la Posta Certificata

La Posta Elettronica Certificata (PEC) è il sistema che consente di inviare e-mail con valore legale equiparato ad una raccomandata con ricevuta di ritorno, come stabilito dalla vigente normativa (DPR 11 Febbraio 2005 n.68).

Benché il servizio PEC presenti forti similitudini con la tradizionale posta elettronica, è doveroso dare risalto alle caratteristiche aggiuntive, tali da fornire agli utenti la certezza – a valore legale - dell’invio e della consegna (o della mancata consegna) delle e-mail al destinatario.
La Posta Elettronica Certificata ha il medesimo valore legale della raccomandata con ricevuta di ritorno con attestazione dell'orario esatto di spedizione.

Inoltre, il sistema di Posta Certificata, grazie ai protocolli di sicurezza utilizzati, è in grado di garantire la certezza del contenuto non rendendo possibili modifiche al messaggio, sia per quanto riguarda i contenuti che eventuali allegati.

La Posta Elettronica Certificata garantisce - in caso di contenzioso - l'opponibilità a terzi del messaggio.

Il termine "Certificata" si riferisce al fatto che il gestore del servizio rilascia al mittente una ricevuta che costituisce prova legale dell’avvenuta spedizione del messaggio ed eventuali allegati. Allo stesso modo, il gestore della casella PEC del destinatario invia al mittente la ricevuta di avvenuta consegna.

I gestori certificano quindi con le proprie "ricevute" che il messaggio:

  • E' stato spedito

  • E' stato consegnato

  • Non è stato alterato

In ogni avviso inviato dai gestori è apposto anche un riferimento temporale che certifica data ed ora di ognuna delle operazioni descritte. I gestori inviano ovviamente avvisi anche in caso di errore in una qualsiasi delle fasi del processo (accettazione, invio, consegna) in modo che non possano esserci dubbi sullo stato della spedizione di un messaggio. Nel caso in cui il mittente dovesse smarrire le ricevute, la traccia informatica delle operazioni svolte, conservata dal gestore per 30 mesi, consentirà la riproduzione, con lo stesso valore giuridico, delle ricevute stesse.

 

  • Come funziona

 

I messaggi di posta certificata vengono spediti tra 2 caselle, e quindi Domini, certificati.
Quando il mittente possessore di una casella PEC invia un messaggio ad un altro utente certificato, il messaggio viene raccolto dal gestore del dominio certificato (punto di accesso) che lo racchiude in una Busta di Trasporto e vi applica una firma elettronica in modo da garantirne provenienza e inalterabilità. Successivamente il messaggio viene indirizzato al gestore PEC destinatario, che verificata la firma, provvede alla consegna al ricevente (punto di consegna). A questo punto il gestore PEC destinatario invia una Ricevuta di Avvenuta Consegna al mittente, che può quindi essere certo che il suo messaggio è giunto a destinazione. Durante la trasmissione di un messaggio attraverso 2 caselle PEC vengono emesse altre ricevute che hanno lo scopo di garantire e verificare il corretto funzionamento del sistema e di mantenere sempre la transazione in uno stato consistente.

In particolare:

  • Il punto di accesso, dopo aver raccolto il messaggio originale, genera una ricevuta di accettazione che viene inviata al mittente; in questo modo chi invia una mail certificata sa che il proprio messaggio ha iniziato il suo percorso.

  • Il punto di ricezione, dopo aver raccolto il messaggio di trasporto, genera una ricevuta di presa in carico che viene inviata al gestore mittente; in questo modo il gestore mittente viene a conoscenza che il messaggio è stato preso in custodia da un altro gestore La Posta Certificata sfruttando crittografia e protocolli di sicurezza riesce a fornire agli utenti un servizio sicuro che sostituisce integralmente il tradizionale servizio di posta (elettronica e cartacea), mettendosi inoltre al riparo da spam, abusi e disguidi.

Tutto ciò è possibile grazie alle caratteristiche del servizio PEC riportate di seguito:

  • il messaggio proviene da un gestore di posta certificato e da uno specifico indirizzo e-mail certificato;

  • il messaggio non può essere alterato durante la trasmissione;

  • privacy totale della comunicazione, avvenendo lo scambio dati in ambiente sicuro;

  • garantisce al mittente la certezza dell'avvenuto recapito delle e-mail alla casella di Posta Certificata destinataria, con la spedizione di una ricevuta di consegna, in modo analogo alla tradizionale raccomandata A/R (e con lo stesso valore legale);

  • garantisce il destinatario da eventuali contestazioni in merito ad eventuali messaggi non ricevuti e dei quali il mittente sostiene l'avvenuto l'invio;

  • garantisce in modo inequivocabile l'attestazione della data di consegna e di ricezione del messaggio e conserva la traccia della comunicazione avvenuta fra mittente e destinatario.

Fra le caratteristiche salienti è da evidenziare che nel caso in cui il mittente smarrisca le ricevute, la traccia informatica delle operazioni svolte viene conservata - in base al Decreto - per 30 mesi in un apposito registro informatico custodito dai gestori stessi: tale registro ha lo stesso valore giuridico delle ricevute.


Cosa succede se una casella Pec Aruba invia un messaggio a un indirizzo di Posta Ordinaria?

Nel caso in cui un account Pec di Aruba invii un messaggio ad un indirizzo di posta elettronica ordinaria, la casella Pec riceverà la Ricevuta di Accettazione ma NON quella di Avvenuta Consegna.

Il destinatario pertanto riceverà la comunicazione ma non verrà inviata al mittente la Ricevuta di Avvenuta consegna. Si equivale ad una raccomandata semplice.


In questo caso, se il destinatario tenta di rispondere all’e-mail, riceve una notifica di errore (MAILER-DAEMON), salvo la casella Pec mittente non sia configurata in modo tale da ricevere messaggi di posta ordinaria.



Cosa succede se una casella di Posta Elettronica Ordinaria invia un messaggio ad una casella Pec?


Nel caso in cui un mittente NON certificato invii un’e-mail ad una casella di Posta Certificata attivata, NON abilitata alla ricezione di posta convenzionale (ma abilitta alla sola ricezione di messaggi PEC) otterrà in risposta un messaggio di errore per mancata consegna (MAILER-DAEMON). Il server di posta provvederà a respingere tale messaggio senza inviare alcuna notifica al destinatario.

Nel caso di ArubaPEc sarà comunque possibile variare questa impostazione attraverso il Pannello di Gestione della casella.


Pertanto la casella Pec attivata con un gestore certificato, riceverà l’accettazione o meno del messaggio a seconda della Policy e/o dalla regolamentazione di tale gestore, o dalle impostazioni inserite sulla propria casella PEC.

 

  • Convenzione PEC tra Consiglio Nazionale Architetti PPC e ArubaPec – prezzi in convenzione

 

Casella PEC di ArubaPEC di tipo PRO con traffico illimitato (2 GB Caselle + 3 GB Archivio) comprende:

 

  • Casella PEC da 2GB

  • Accesso dai piu' comuni client di posta (Outlook , Outlook Express, Thunderbird, Eudora)

  • Accesso via web, attraverso canale sicuro https://webmail.archiworldpec.it

  • Dimensione max messaggio (Compresi Allegati) 50MB

  • Ricezione mail non certificate (opzione configurabile da cliente tramite pannello gesionemail)

  • Assistenza telefonica e tramite ticket

  • Filtri e regole per messaggi in arrivo

  • Invio contestuale del messaggio fino a 500 destinatari

  • Dichiarazione Certificazione Casella

  • Archivio di sicurezza di 3GB: Il servizio di archiviazione dei messaggi, attivabile attraverso il Pannello di Gestione Mail della propria casella Pec Pro, consente il salvataggio di una copia dei messaggi all'interno di un apposito archivio, accessibile da Webmail.

                Sarà possibile scegliere tra diverse opzioni di salvataggio: potrà essere richiesta l'archiviazione di tutte le e-mail ricevute o inviate sulla casella PEC, oppure si potrà scegliere di archiviare solo una o più tipologie specifiche di messaggi.

Ad esempio, potranno essere salvate:

  • le ricevute di accettazione;

  • le ricevute di consegna;

  • tutti i messaggi di posta certificata;

  • i messaggi di posta certificata inviati.

                Le impostazioni del filtro di salvataggio, potranno essere modificate in ogni momento, in base alle proprie esigenze.

  • Conformita' alla normativa vigente (DPR 11 febbraio 2005 n. 68, DM 2 novembre 2005)

  • Validita' legale dei messaggi inviati/ricevuti

  • Ricevuta di avvenuta e mancata consegna

  • Non ripudiabilita' del messaggio inviato/ricevuto

  • Garanzia dell'identita' del mittente

  • Antivirus

  • Antispam, come richiesto da normativa

 

COSTO CASELLA EURO 1,50 + IVA

Si ricorda che la casella è per i professionisti iscritti all’albo in quanto su un dominio concesso dal CNAPPC: archiworldpec.it

Nel caso di cancellazione dall’Ordine, la segreteria provvederà alla cancellazione della casella.

In caso di trasferimento da un Ordine ad un altro, l’iscritto in autonomia potrà effettuare la variazione dal pannello gestione mail. In seguito troverete i dettagli.

 

  • Registrazione nuova casella PEC: attivazione

 

A seguito dell’adesione da parte dell’Ordine, ArubaPec ha fornito alla segreteria il codice convenzione PEC per accedere alla procedura di attivazione di una nuova casella PEC direttamente on line.

 

Per l’acquisto posizionarsi sul sito www.pec.it e premere il tasto convenzioni oppure posizionarsi direttamente all’indirizzo:

https://www.pec.it/Convenzioni.aspx

 

Inserire il codice convenzione:

ARCHI_BR

Procedere cliccando su "acquista" inserendo tutti i dati.

 

Una volta che l’iscritto avrà eseguito tutta la procedura di acquisto al prezzo della convenzione, riceverà conferma ordine di acquisto a mezzo e-mail (all’indirizzo di posta ordinaria inserito ad es.  @awn.it).

L’iscritto invierà ad ArubaPec il modulo ricevuto via e-mail debitamente compilato e allegando copia del proprio documento d’identità in corso di validità.

 

Terminato il processo di registrazione, pagamento ed invio documentazione la casella sarà attivata.

 

  • Rinnovo casella PEC

 

La procedura di rinnovo casella PEC sarà a carico dell’iscritto come indicato nel modulo firmato al momento dell’attivazione della casella.

Il costo della casella è di euro 1,50/anno + IVA.

A partire da 3 mesi prima della scadenza verranno inviate e-mail all’iscritto in cui si comunica la scadenza prossima della casella PEC e le modalità di rinnovo.

Ogni comunicazione verrà inviata all’indirizzo di riferimento della casella pec (ad es. @awn.it) ed alla casella pec oggetto di rinnovo.

Se haI già attivato la casella PEC con la precedente convenzione, Ti invitiamo a consultarla in quanto potresTi aver ricevuto un avviso di prossima scadenza.

Il giorno successivo alla data di scadenza, qualora non risultino pervenuti l’ordine di rinnovo ed il relativo pagamento, il servizio verrà disattivato e non sarà possibile utilizzare la casella.

Importante che l’indirizzo di posta convenzionale sia sempre corretto.

 

Casistiche a seguito della comunicazione di scadenza:

 

  1. RINNOVO CASELLA PEC

Il cliente riceverà una e-mail di conferma sull’indirizzo di posta ordinaria/convenzionale.

 

  1. Disattivazione casella Archiworld

Sull’indirizzo di posta ordinaria/convenzionale. A partire dalla scadenza del servizio fino a 30 giorni dopo la scadenza si invia e-mail di “Avviso disattivazione casella pec”

 

Si riporta il testo.

“Gentile Cliente,

la presente per comunicarLe che la casella @NOMECASELLA@ è scaduta il giorno: @DATASCADENZA@ ed è stata quindi disattivata.

 

Recupero del servizio

Sarà possibile recuperare il servizio e gli eventuali contenuti della casella effettuando l’ordine di rinnovo on-line al seguente indirizzo: ………………………………………………………………………………

 

Importante

Trascorsi 30 giorni dalla scadenza senza che sia pervenuto l’ordine di rinnovo ed il relativo pagamento, la casella e tutti i suoi contenuti verranno definitivamente cancellati e non sarà possibile recuperarli.

 

Distinti Saluti

_______________________

Aruba S.p.A.

Servizio Clienti - Aruba.it

http://www.aruba.it

http://assistenza.aruba.it

Call center: +39.0575.0505

Fax: +39.0575.862000

_______________________

 

  1. Cancellazione casella Archiworld

 

Se l’iscritto non procede con il rinnovo, trascorsi 30 giorni dopo la scadenza riceverà una e-mail in cui gli si notifica la cancellazione e pertanto la perdita anche degli eventuali contenuti.

 

Esempio messaggio:

OGGETTO: cancellazione casella: @NOMECASELLA@

 

Gentile Cliente, la presente per comunicarLe che la casella @NOMECASELLA@  e tutti i suoi contenuti sono stati definitivamente cancellati non essendo pervenuto alcun ordine di rinnovo nei tempi previsti.

 

Distinti Saluti

 

  • Nuove funzionalità

 

SECONDO RILASCIO

 

L’iscritto può variare l’Ordine di appartenenza e soprattutto può variare i propri dati personali: e-mail, residenza etc. direttamente da "gestione mail" o dal portale cliente Aruba: login ………….…………@aruba.it.

CONTATTI

Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Brindisi

Via Cesare Braico, 106-72100 Brindisi

TEL: 0831-521780

FAX: 0831-561503

architetti@brindisi.archiworld.it

archbrindisi@pec.aruba.it

consigliodisciplinabr@pec.it

Dove Siamo

 

Seguici su: